fase

Con la messa del Beato Teresio Olivelli inizia il momento della consultazione
Al via la seconda fase del Sinodo

Con la messa del beato Teresio
Olivelli del 16 gennaio
inizia la seconda fase
del Sinodo, la ‘fase di consultazione’.
Sotto il profilo propriamente ecclesiale,
il Sinodo può essere
realizzato nel suo vero significato
attraverso la partecipazione di
tutto il popolo di Dio, fedeli laici,
Religiosi e ministri ordinati.
“Tutti i battezzati, infatti, sono
portatori della sapienza del Vangelo
e sono mossi dallo Spirito
Santo”. Di conseguenza, se “le
decisioni appartengono al Vescovo”,
“il processo che conduce alle
decisioni deve coinvolgere tutta la comunità”.

TESTO

Stampa